Ciclista investito sulla Nettunense, sgomento a Venafro

La figlia del 71enne Renato Pistolin risiede nel comune molisano da circa 10 anni

Incidente mortale intorno alle ore 14 di mercoledì scorso, su via Nettunense, al km 19 a Lanuvio (LT). Un ciclista di 71 anni Renato Pistolin è stato preso in pieno da un Fiat Doblò che procedeva in direzione Aprilia, ed è stato sbalzato all’interno del giardino di un’abitazione privata dopo un volo di circa 6 metri. Sul posto sono intervenute la Polizia Stradale di Albano, e la Polizia Locale di Lanuvio. L’impatto secondo una prima ricostruzione, è avvenuto sulla corsia di marcia del Doblò che procedeva in direzione Aprilia. Il pensionato, con la sua mountain bike stava svoltando a sinistra in direzione Campoleone per dirigersi verso la propria abitazione. Le indagini della polstrada sono ancora in corso per accertare l’esatta dinamica del tragico incidente. La notizia è giunta a Venafro dove la figlia Alessandra vive da circa 10 anni, nel tardo pomeriggio di mercoledì. Al momento non sono previsti i funerali, perché il magistrato ha disposto il sequestro della salma per l’esame autoptico. (foto di L. Sciurba) cast

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com