Chemioterapia, ancora polemiche

Prosegue il botta e risposta sul servizio erogato dalla Fondazione Giovanni Paolo II

Non accennano a placarsi le polemiche relative al servizio di chemioterapia erogato dalla Fondazione Giovanni Paolo II. Innescate da una denuncia delle associazioni di volontariato e che hanno coinvolto inizialmente il commissario ad acta Frattura e i vertici della Cattolica, ma che ora sono diventate motivo di scontro politico.

E su questo ci permettiamo di eccepire. Semplicemente per-ch? crediamo che la salute dei cittadini non possa essere motivo di strumentalizzazioni e pretesto per beghe di potere. Riteniamo che alle persone che stanno soffrendo e che necessitano di cure essenziali per la sopravvivenza, poco importi degli scontri di Palazzo, di rivalse di bassa leghe o di becero populismo. Inopportuno, a nostro avviso, fare campagna elettorale sulla pelle dei cittadini…

Prosegue nella copia cartacea…

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com