Centrodestra, restano i malumori: ieri sera summit da Niro

Cucine store

Riunione fiume nella giornata di ieri di quella parte della coalizione di centrodestra che ha lanciato, come noto, un ultimatum al tavolo regionale. L’incontro, presso la sede di Vincenzo Niro, si è protratta fino a tarda notte, ma sono comunque trapelate novità rilevanti. L’unione del centrodestra sembra essere stata solo ostentata nella giornata di domenica, in occasione della partenza ufficiale della campagna elettorale di Mario Pietracupa, candidato per la coalizione sul maggioritario di Isernia. Le risposte che partiti e movimenti hanno chiesto al tavolo, relative principalmente alle Regionali, non stanno arrivando. E così nelle prossime ore, riferiscono i ben informati, dovrebbero arrivare le azioni eclatanti già annunciate nei giorni scorsi. Il pomo della discordia è sempre lo stesso.

La richiesta è quella di ufficializzare subito la candidatura di Enzo Di Giacomo per la corsa alla presidenza della Regione Molise per le elezioni del prossimo 22 aprile. Richiesta alla quale starebbero rispondendo picche Iorio e Patriciello. E il fronte si sta allargando. Comprende Angela Fusco Perrella, Rosario De Matteis, Maurizio Tiberio, Vincenzo Niro, Giovancarmine Mancini, Teresio Di Pietro, Vincenzo Cotugno Massimo Romano, Antonio Tedeschi, Giacomo Lombardi e pezzi di Forza Italia. Le firme, sotto al documento sottoscritto nelle scorse settimane a Termoli con il quale si chiedeva di ufficializzare il nome di Di Giacomo, sono aumentate. dim

 

Cucine store

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli