Centro per l’Impiego, la Uil: «Ok agli ex formazione, ma rispettando la legge»

Continua a tenere banco la problematica relativa al Centro per l’Impiego di Campobasso dopo gli sviluppi che ci sono stati nelle ultime ore. Come riferito nei giorni scorsi, all’Ente di Piazza Molise andranno gli ex dipendenti della formazione professionale. Che saranno impiegati con contratti a termine, per sei mesi, in attesa che vengano concluse le procedure concorsuali per l’assunzione di 50 unità di personale. Scelta, come riferito, che ha creato anche qualche malumore. In molti, infatti, si chiedono che fine faranno, alla scadenza dei sei mesi, gli operatori che saranno utilizzati ora per tamponare l’emergenza che si è venuta a cerare al Centro per l’Impiego.

Oggi, mercoledì 15 gennaio, sull’argomento abbiamo sentito la responsabile Uil della formazione professionale, Giovanna Veleno. «Auspichiamo che la Regione metta in atto tutto ciò che prevede la legge perché noi siamo operatori della formazione professionale iscritti ad un Albo regionale, pertanto siamo tutelati da leggi nazionali e regionali. Chiediamo solo di poter lavorare nella legalità. E sia chiaro – continua la sindacalista – che non vogliamo favoritismi o subire scelte politiche. Tutto deve essere legittimo. L’Albo è gestito dalla Regione e noi come dipendenti siamo ibridi perché dipendiamo da enti provati, ma con tutela regionale. Pertanto auspichiamo che la Regione stipuli delle convenzioni con i nostri datori di lavoro, che sono enti privati, come sempre è stato fatto: non pretendiamo assolutamente si essere assunti dalla Regione. L’Albo è ad esaurimento e nessuno può entrarci, ormai siamo rimasti una trentina. Ad ogni modo ribadiamo – ha concluso Giovanna Veleno – che siamo pronti ad essere utilizzati al Centro per l’Impiego, restando sempre nell’ambito della legalità». dim

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com