Case sulla spiaggia, stop al caos. Approvato emendamento della Venittelli

Omega Point

TERMOLI. La legge entrerà in vigore il primo di gennaio e nasce per ‘mettere ordine’ nel caos di una città che non ha mai avuto una linea della costa definita e quindi, nella sostanza, non ha mai saputo con esattezza quali terreni insistono sul demanio marittimo e quali, invece, non lo sono. Il primo esempio che viene in mente è quello di Rio Vivo, il quartiere alla periferia sud di Termoli, dove esistono case che praticamente si affacciano sul mare, altre che sono poco più lontane dalla costa e dove, storicamente, le amministrazioni comunali non hanno mai potuto ‘mettere le mani’ per programmare uno sviluppo armonico di quella che dovrebbe essere la “porta sud di Termoli”. Da ieri, però, non sarà più così. Nella legge Finanziaria, infatti, è passato l’emendamento avanzato dall’onorevole termolese del Partito Democratico, Laura Venittelli, che da mandato all’Agenzia del Demanio Marittimo e al Ministero dei Trasporti di ridefinire la linea della costa termolese.

L’articolo integrale sull’edizione cartacea del Quotidiano in edicola domani.

 

Omega Point

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli