Cartellone estivo. Bando aperto alle associazioni, previsto rimborso per le migliori idee

Scinocca

TERMOLI. Dopo il successo avuto lo scorso anno, l’amministrazione termolese ripresenta il bando rivolto alle associazioni per questa stagione.
“È un avviso che riguarda tutti gli aspetti dalla gastronomia agli eventi sportivi, rivolto alla promozione del nostro territorio – ha detto questa mattina in occasione di una conferenza stampa Michele Macchiagodena, delegato del Comune alla Cultura – Rispetto all’anno scorso però ci sono delle variazioni. Nessun vincolo annuale per la costituzione delle associazioni”.
L’amministrazione ha presentato il bando dopo l’approvazione del bilancio schierandosi con le associazioni no profit garantendo loro il 50% massimo del rimborso ovviamente previa documentazione.
Michele Barile, consigliere comunale, si è rivolto direttamente alle associazioni annunciando: “Vi invito a partecipare e a presentare progetti. Saranno tutti accolti, valutati e graditi. Il bando è possibile visualizzarlo nell’albo Pretorio, a disposizione di tutti. Spero in una forte partecipazione”. Poi Scutti: “L’amministrazione con questo bando, in occasione della seconda edizione, vuole dare, con forza, la possibilità ai cittadini di partecipare attivamente a tutte le manifestazioni del Comune”.
Il bando è stato adeguato ad un tipo di progettazione già in vigore a livello europeo per un approccio più professionale. Una visione più tecnica, invece, quella di Brigida Barone che ha precisato: “Vogliamo essere il più possibile trasparenti. Gli eventi saranno presi in considerazione fino al 31 dicembre prossimo così da avere associazioni pronte a ‘scendere in campo’ non solo nei mesi estivi ma anche in occasione del Natale. L’esperienza dell’anno scorso, pur essendo la prima, è stata senza dubbio positiva e sono state tante le associazioni che hanno aderito riempiendo il cartellone estivo. E ci auguriamo che lo stesso si verifichi anche quest’anno, se non maggiore. Abbiamo reso più agevoli le modalità di adesione rispetto alla scorsa edizione mantenendo, però, sempre severe le regole sulla sicurezza, così come previsto dalle norme vigenti”.
Safety e security saranno a carico delle associazioni mentre gli stand e il service sarà, invece, ad appannaggio del Comune. La fornitura di energia elettrica, dove disponibile, sarà messa a disposizione gratuitamente,contrariamente sarà a carico dell’associazione. Il budget a disposizione è di 60mila euro.

S.F.

 

 

Scinocca

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli