Carresi in Basso Molise, 29 rinvii a giudizio

La presidente Enpa, Carla Rocchi: «Una tradizione come quella delle carresi deve cessare per sempre»

Carresi in Basso Molise: rinvio a giudizio per 29 persone nell’ambito dell’inchiesta, della procura della Repubblica di Larino, sulle edizioni del 2014 e 2015.

Tra le persone rinviate a giudizio anche sindaci, amministratori e organizzatori. Tra i reati contestati: maltrattamento di animali, organizzazione di spettacoli con animali non autorizzati e doping. La vicenda, come anticipato, risale agli anni 2014 e al 2015 quando in tre centri del Basso Molise (Portocannone, Ururi e San Martino in Pensilis) si sono svolte le tradizionali carresi (durante le quali i buoi trainano dei carri). A far partire la macchina investigativa è stata una denuncia dell’Enpa, Ente Nazionale Protezione Animali.

Carla Rocchi, presidente nazionale dell’Enpa, ha dichiarato: «Il rinvio a giudizio di persone per reati così gravi contro gli animali con in questo caso, non è una buona notizia: vuol dire che gli abusi, le violenze, i maltrattamenti e le sevizie contro i bovini delle Carresi sono emersi nel corso di una seria indagine, per la quale ringraziamo la Procura di Larino e tutti gli investigatori. Vuol dire, anche, che una tradizione come quella delle Carresi deve cessare per sempre: non aspetteremo certo le auspicabili condanne per affermare con forza questo concetto. Se Enpa esulta è perché speriamo di essere alla fine del tunnel: chiediamo infatti che le Carresi siano vietate per sempre, comunque, da subito».

Da parte sua, l’avvocato dell’Enpa, Claudia Ricci, ha osservato come «spesso il maltrattamento di animali è celato in spettacoli per il divertimento grottesco dell’uomo. L’utilizzo di animali del tutto inadatti a ogni forma di competizione, porta inoltre gli organizzatori a impiegare sostanze dopanti al fine di aumentare le loro prestazioni, e in questo caso la circostanza viene ben definita dalle ottime indagini della Procura di Larino». La prima udienza è fissata per il 17 giugno 2020.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com