Carrese di Portocannone, presentate prescrizioni: corsa appesa a un filo

Attivamente 2

Il verbale della seduta della Commissione di vigilanza si conoscerà solo in tarda serata e sarà pubblicato sull’Albo Pretorio del Comune di Portocannone. I tecnici che compongono la commissione, infatti, avrebbero presentato le stesse prescrizioni già avanzate in occasioni delle Carresi di San Martino e Ururi. Sotto la lente la doppia perimetrazione del percorso che consisterebbe nell’apporre una doppia rete su entrambi i lati del percorso, oltre alla copertura della strada con sabbia o materiale adatto. Solo nella serata sarà reso pubblico il verbale della commissione dopo che i tecnici, accompagnati dal sindaco Giuseppe Caporicci, hanno effettuato un sopralluogo step dopo step su tutto il percorso. Ad attendere la decisione fuori dal Comune una piccola rappresentanza del mondo della Carrese. “Sono delle prescrizioni più mitigate rispetto a quelle di Ururi e San Martino in Pensilis ma comunque economicamente complicate da realizzare pur se tecnicamente non impossibili – ha dichiarato Caporicci al rientro dal sopralluogo del tracciato di gara – Va studiato un piano di sostenibilità finanziaria e capire se è fattibile”.

Attivamente 3

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli