Campobasso, scendono a tre i positivi. Mercato, il ds De Angelis fa il punto: “Nessuno incedibile, neanche Rossetti”

Una buona notizia per il Campobasso, che ha iniziato la nuova settimana di allenamenti in attesa del ritorno in campo, per il momento previsto il 23 gennaio. Calano le positività al Covid nel gruppo. “A seguito di ulteriori controlli sul gruppo squadra predisposti della società – spiega la società rossoblù in una nota odierna – si comunica che il numero di giocatori attualmente positivi è sceso da cinque a tre unità. I giocatori negativizzati si sono pertanto uniti alla squadra per il proseguo degli allenamenti”. Cudini ritrova dunque alcune pedine (oltre agli infortunati, ormai pienamente arruolabili) scongiurando ulteriori incidenti di percorso.

Mercato: il punto del ds De Angelis tra operazioni in entrata e in uscita. Niente follie, solo aggiustamenti in corsa. La linea del Campobasso sul mercato, ormai chiara, è stata ribadita dal direttore sportivo Stefano De Angelis, intervenuto a Speciale Calciomercato. Occhio alle entrate, ma anche alle partenze, da non escludere. Una su tutte, quella di Rossetti, che ha diverse richieste. “Rossetti è un giocatore che piace a tanti, anche allo stesso Avellino – esordisce – questo a noi fa piacere, perchè il ragazzo sta facendo bene e l’interesse di tanti club significa che stiamo lavorando in maniera positiva, in particolare è ciò che abbiamo cercato di fare durante l’estate. Se può partire? Di incedibili non c’è nessuno, perchè se alla fine dovesse arrivare una super offerta per noi e per il ragazzo, è giusto che possa avere le ambizioni di andare a giocare in club importanti. Ad oggi non si è ancora verificata questa possibilità e resta a Campobasso, almeno fino a giugno”.

In entrata, invece, è ormai chiara la volontà della dirigenza. Prendere un attaccante, un centrocampista versatile e un esterno di destra, come alternativa a Fabriani. Il Lupo sonda guardingo. “Come tutti del resto, anche noi in questa sosta ci stiamo guardando intorno. E’ un mercato particolare, incentrato principalmente sugli scambi. Stiamo aspettando, per cercare la giusta situazione”. Proprio a proposito di scambi, circolava la voce di un possibile inserimento di giocatori dell’Avellino, interessato a Rossetti. De Angelis chiude le porte e scinde le eventuali operazioni. “Penso che i giocatori che hanno, anche le seconde linee, siano fuori portata per il Campobasso. Lo dico sinceramente: non arriveranno pedine dagli irpini”