Campobasso, “la città dei Misteri”, ha finalmente la sua guida turistica

È stata presentata questo pomeriggio in anteprima alla stampa, presso la sede dell’Assessorato al Turismo della Regione Molise, la nuova guida turistica ufficiale della città di Campobasso, “La città dei Misteri”.

Alla conferenza stampa hanno preso parte l’assessore al Turismo e alla Cultura della Regione Molise, Vincenzo Cotugno, il Sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, l’assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, Paola Felice, il sindaco di Busso, Michele Palmieri, e il sindaco di Guardiaregia, Fabio Iuliano.

Il progetto della guida turistica del capoluogo di regione, realizzato dall’Amministrazione comunale di Campobasso, è stato finanziato attraverso il bando “Turismo è Cultura” della Regione Molise in partenariato con l’associazione ArcheoIdea, il Comune di Busso e il Comune di Guardiaregia.

“Credo che il bando Turismo è Cultura è stata una grande e bella intuizione di questo assessorato regionale, – ha dichiarato l’assessore Cotugno – che ha permesso a un progetto meritevole, come quello presentato dal Comune di Campobasso, di ricevere un finanziamento importante che permette al nostro territorio e alle sue componenti di mostrare all’esterno della nostra regione la nostra capacità di fare rete e di promuovere i nostri luoghi.”

“Siamo orgogliosi di poter presentare alla città un lavoro frutto di collaborazioni istituzionali e professionali dedite allo sviluppo e alla promozione del nostro territorio e delle sue qualità. – ha detto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – Ringrazio chi si è speso per questo progetto, come l’assessore alla Cultura, Felice, e coloro che vi hanno lavorato. La professionalità e la riconosciuta competenza e autorevolezza di chi ha dato vita a questo progetto culturale curandone l’idea editoriale, ci hanno consentito di mettere a disposizione soprattutto di chi verrà a visitare la nostra città, una guida in linea con i tempi e che vuole essere qualcosa di più di una semplice mappa dei luoghi da visitare, più di un elenco fatto di suggerimenti di itinerari artistici, culturali ed enogastronomici. Campobasso è capace di incuriosire i nuovi visitatori così come è capace di continuare a stupire i suoi abitanti.”

“Siamo giunti dopo tanto lavoro a presentare una guida ufficiale della nostra città corposa e ricca di spunti e informazioni su tanti diversi aspetti del nostro territorio e delle nostre tradizioni. – ha detto l’assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, Paola Felice – È un lavoro che abbiamo progettato con cura insieme a tutti i nostri partner e per la nostra Amministrazione rappresenta un ulteriore passo in avanti per la crescita dei servizi e dell’assistenza da dedicare espressamente al turismo. Adesso puntiamo dritti alla realizzazione e all’apertura, nei prossimi mesi, di un’info-point turistico cittadino che serva a promuovere l’intera rete territoriale fatta di realtà professionali nel settore turistico, culturale ed enogastronomico, consolidate e capaci di rendere perfettamente riconoscibile il valore della nostra città, dei paesi limitrofi, come Busso e Guardiaregia, e della nostra regione anche al di fuori dei confini regionali.”

La guida è stata realizzata in 15000 copie e, inoltre, verranno distribuiti presso gli esercizi commerciali della città una serie di adesivi con QR Code che permetteranno di scaricare anche il PDF della guida stessa sui dispositivi mobili.

Per meglio pubblicizzare e diffondere la guida, giovedì 14 ottobre, alle ore 18.00, presso il Museo dei Misteri a Campobasso è stato organizzato un apposito evento/convegno di presentazione aperto al pubblico.

“Quella sarà l’occasione non solo per presentare il lavoro alla città – ha aggiunto l’assessore Felice – ma soprattutto per rendere pubbliche le ricerche svolte dagli esperti che hanno creato i contenuti della guida, con particolare riguardo a quelli digitali, al fine di promuoverne l’utilizzo presso gli operatori turistici e culturali del nostro territorio”

In quell’occasione, la guida sarà illustrata al pubblico, da Gabriella Di Rocco, Mattia Rotoletti e Stefano Di Maria. Moderatrice d’eccezione sarà la scrittrice Valentina Farinaccio.

VIDEO E INTERVISTE IN ALTO