Campobasso, in arrivo il centrocampista Petito dal Sorrento. Bontà e Zammarion pronti al rinnovo

Dopo la cessione di Tenkorang alla Cremonese (“Sarò sempre uno di voi, orgogliosamente campobassano”, ha scritto sui social), sondaggi per Liguori e Pace. Parigi rientra dal prestito al Picerno, ma su di lui ci sono Ancona, Arzignano e Recanatese

Prima cedere, poi acquistare. Sembra essere questa la linea del Campobasso che sta allestendo la rosa da mettere a disposizione del neo tecnico, Fabio Prosperi. Portata a termine la cessione di Joshua Tenkorang alla Cremonese neo promossa in serie A, che avrebbe fruttato ai Lupi 200mila euro più bonus e un contratto di cinque anni al calciatore che potrebbe essere girato in B, lo stesso centrocampista italo-ghanese ha pubblicato un messaggio sulla sua pagina Facebook: “Tutto iniziò tre anni fa – ha esordito per poi arrivare poi ai ringraziamenti e ai saluti –. Sarò sempre uno di voi. Orgogliosamente Campobassano”. Merito anche del lavoro fatto dal suo agente, Paolo Soprani, che nei mesi scorsi aveva ricevuto ben cinque proposte dalla serie B, ma con la speranza di portare in A il suo giocatore.

Sempre in uscita, gli occhi del mercato sono puntati su Liguori, il cui contratto scade nel 2023, e anche su Pace. Al momento, però, offerte concrete non ve ne sono e la società proverà legittimamente a trattenerli. Dunque, lo zoccolo duro della rosa dovrebbe essere confermato quasi per intero: sarebbero imminenti i rinnovi sia per il mediano Francesco Bontà sia per il portiere Emanuele Zamarion entrambi in scadenza il prossimo 30 giugno.

Per quanto concerne il mercato in entrata, sarebbe praticamente fatta per Francesco Petito, centrocampista che ha militato nell’ultima stagione col Sorrento in D. Il classe 2002 ha messo a segno quattro reti in venticinque presenze. Dovrebbe rientrare alla base Giacomo Parigi dopo la buona seconda parte di stagione in prestito con la maglia del Picerno (5 reti in 12 presenze), ma il suo destino sembra essere ancora lontano da Campobasso con la stessa formula avendo estimatori all’Ancona oltre che alle neopromosse Arzignano e Recanatese.