Campobasso, fiducia ancora a Cudini: squadra in ritiro in vista di Agnone?

La società si difende: «Rispettiamo le constestazioni, ma non si può vivere ogni partita con il ricatto dell’ultima spiaggia»

CAMPOBASSO. Ci sarà ancora (almeno) una possibilità per il tecnico del Campobasso, Mirko Cudini, per provare ad invertire la rotta guidando la squadra nel derby del prossimo turno sul campo dell’Olympia Agnonese con la possibilità di portare i giocatori in ritiro per preparare al meglio il match. La società rossoblù ha deciso di puntare ancora sul mister marchigiano e sul direttore sportivo De Angelis di cui, più di qualche tifoso inferocito davanti ai cancelli, ne aveva chiesto la testa dopo la sconfitta casalinga contro il Montegiorgio di ieri, domenica 20 ottobre. Secondo quanto si era appreso, la proprietà si aspettava un passo indietro del tecnico che non è mai arrivato nonostante siano iniziati a circolare i primi nomi per la successione. L’ex allenatore dell’Ascoli, Massimo Silva, il tandem Barometro-Mandragora e l’ex Agnonese, Pino Di Meo, sono durati lo spazio di una notte e di un mezzo pomeriggio sulla panchina rossoblù spazzati via dalla conferma – magari a tempo – del tecnico marchigiano di cui il Civitelle deciderà la sorte.  

«Stiamo attraversando un momento difficile che non ci fa certo piacere. Rispettiamo le contestazioni, anche quelle dure – fanno sapere dalla società – ma crediamo nel lavoro a lungo termine di un team che merita rispetto e fiducia. Ci sentiamo sotto esame sin dal mese di agosto e questo ci sembra ingiusto, soprattutto alla luce degli sforzi fatti per garantire un futuro alla società e al calcio a Campobasso. Non si può vivere ogni partita con il ricatto dell’ultima spiaggia. La proprietà, la dirigenza, lo staff tecnico e la squadra del Campobasso lavorano e continueranno a lavorare duramente, con la professionalità di sempre la quale non può e non deve essere messa in discussione. Per questo motivo la società dà piena fiducia a mister Cudini e a tutto il suo staff tecnico, e annuncia che la squadra comincerà un periodo di ritiro nel quale si dovrà ritrovare la giusta serenità, utile a raggiungere gli obiettivi prefissati. E’ il momento – si conclude nella nota della società rossoblù – di non arrendersi e di stringersi intorno a tutti i ragazzi. Luogo e giorni del ritiro sono in via di definizione».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com