Campobasso-Bari, cresce l’attesa: già venduti oltre 3mila biglietti. In serata la decisione del Gos sul settore ospiti

La squadra entusiasma, la città risponde. L’ultimo dato aggiornato appare eloquente: dopo un giorno e mezzo di vendita libera, e due destinati alla prelazione abbonati, sono stati staccati oltre 3mila biglietti, con la Curva Nord superiore sold out già dal tardo pomeriggio di ieri. Sale dunque la febbre da big match, un Campobasso-Bari dalle mille sfumature con contorni sognanti. Il blasone dell’avversario, che porta con sè oltre trenta campionati di Serie A – unito all’ottimo avvio di stagione del Lupo – richiama il pubblico delle grandi occasioni, mobilitando non solo il capoluogo ma anche l’intera regione, con ottimi riscontri nei punti vendita di Isernia, Termoli, Bojano e Riccia. Quella contro la capolista è una gara che non fa paura allo sbarazzino e coraggioso gruppo rossoblù. Umile negli obiettivi, ma allo stesso tempo sicuro dei propri mezzi. “Non vediamo l’ora arrivi domenica – le parole del capitano Bontà – ci piacerebbe imporre il primo stop ad una squadra così forte e sappiamo che potremo contare sul sostegno di un pubblico super”.

Pubblico che potrebbe regalare il primo tutto esaurito della stagione (5.600 posti), con tanto di vetrina Sky Sport a livello nazionale. Resta tuttavia da sciogliere il rebus settore ospiti. La tifoseria pugliese, giunti al giovedì, lamenta il ritardo sulle decisioni che saranno comunicate solo in serata dopo la riunione del Gos in questura. Tra qualche ora si capirà dunque se i circa 450 biglietti di Curva Sud destinati ai ‘Galletti’ potranno essere messi in vendita o se, come accaduto con il Taranto nell’open-day interno, potranno essere dirottati sulla tifoseria di casa, affamata di grandi sfide….fino all’ultimo tagliando. le.lo.