Campobasso a Tolentino per il quinto successo di fila. Tesserato l’under De Biase, subito con la squadra. Recuperato Vitali

Parte da Tolentino il secondo tour de force del Campobasso capolista. Si recupera domani pomeriggio (start h.14.30) il match contro i marchigiani, rinviato per ragioni riconducibili al covid-19 circa un mese fa. Gara insidiosa, che la truppa di Cudini – virtualmente prima con un buon vantaggio sulle inseguitrici – vuole portare a casa per ribadire quella superiorità apparsa evidente nell’ultimo mese abbondante. Se è vero che il rinvio con il Pineto non ha spezzato più di tanto ritmo e convinzioni dei rossoblù, alcuni grattacapi sono giunti dalle avverse condizioni metereologiche, che hanno costretto la squadra a partire in anticipo alla volta di Civitanova. Obiettivo: preparare l’incontro con i cremisi al massimo delle possibilità.

Tesserato l’under De Biase, subito aggregato al gruppo. E’ stato ufficializzato nella giornata di ieri l’innesto under offensivo che andrà a rimpiazzare lo sfortunato Caricati, infortunatosi seriamente al ginocchio. Si tratta del classe 2002 Giuseppe De Biase, proveniente dalla Paganese, subito a disposizione di Cudini per la trasferta marchigiana. Tornerà utile nel reparto offensivo, verosimilmente per giocarsi il posto più avanti con l’altro esterno in quota under, Vitali, pienamente recuperato.

Per il resto, il tecnico rossoblù non andrà a stravolgere un’orchestra che conosce a memoria lo spartito. Rispetto all’ultima uscita, è scontato il rientro dopo la squalifica di Vittorio Esposito, al quale potrebbero affiancarsi Cogliati e, appunto, il rientrante Vitali con Piga tra i pali. Qualche diffidato di troppo potrebbe spingere Cudini a dare chance a partita in corso ad altri due innesti del mercato invernale, Ladu e Rossetti, apparsi in buona condizione. Augurandosi, naturalmente, di aver sistemato anzitempo la pratica. L.L.