Campobasso, a giorni l’ufficialità di Prosperi per la panchina. L’ex Cudini vicino al Monopoli

L’ormai ex tecnico del Vastogirardi, reduce da due buone stagioni in alto Molise, ha impressionato con il suo 3-4-3, l’organizzazione tattica e il lavoro sui giovani

“Spero che sia l’allenatore del Campobasso. Può fare benissimo, sa far giocare bene la squadra e non si stanca mai di lavorare”. L’investitura di Fabio Prosperi sulla panchina rossoblù, fresca di salvezza in Lega Pro, arriva direttamente dal suo attuale presidente al Vastogirardi, Andrea Di Lucente. Ma ormai, secondo quanto si apprende, mancherebbe solamente l’ufficialità l’approdo del tecnico ormai ex gialloblù nel capoluogo di regione.

L’allenatore pescarese, classe ’79, a soli 43 anni sarebbe uno dei tecnici più giovani della storia rossoblù. Nel biennio a Vastogirardi è riuscito non solo a salvare la squadra, ma anche ad esprimere un buon gioco. Il suo 3-4-3 ha impressionato molti, tra cui proprio Mario Gesuè attraverso un calcio divertente, prestazioni volitive, organizzazione tattica e lavoro accurato con tanti giovani. Identikit, a quanto pare, perfetto per il Campobasso. Unica incognita, la poca esperienza in categoria, ma lo stesso si diceva anche di anche Mirko Cudini che, dopo l’addio di Alberto Colombo dal Monopoli, sarebbe il favorito per la panchina del club pugliese.