Campitello Matese, aperti gli impianti sciistici. Si cerca di tornare alla normalità

Si cerca di tornare alla normalità a Campitello Matese dove questa mattina, 25 gennaio, hanno riaperto i battenti alcuni degli impianti come il nastro trasportatore, la seggiovia Piana/Lavarelle e la sciovia San Nicola a causa della scarsa viabilità.

Nel frattempo si va verso una progressiva normalità anche del traffico veicolare con una maggiore apertura della Provinciale 106. Lo ha deciso la Prefettura di Campobasso al termine delle verifiche che si sono svolte nella giornata di ieri, martedì 24 gennaio.

Il Centro Coordinamento Soccorsi, presieduto dal Prefetto Michela Lattarulo, a cui hanno partecipato anche i vertici locali delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco e del Comune capoluogo, i rappresentanti della Protezione Civile regionale, del 118, del Soccorso Alpino, degli enti proprietari delle strade e i referenti dei servizi pubblici essenziali ha esaminato l’evoluzione della situazione meteo, anche in previsione di una nuova perturbazione prevista per le prossime ore.

Il prefetto, dopo aver rivolto un ringraziamento per il lavoro dei giorni scorsi, “ha effettuato una ricognizione delle attività svolte e un approfondimento congiunto delle ulteriori linee di intervento”. Al termine dell’incontro è stato deciso di consentire la circolazione sulla Provinciale per Campitello Matese, oggi mercoledì 25 gennaio, solo nella fascia oraria dalle 9 alle 17 e di sospenderla nuovamente dalle 17 fino alle 9 di domani. E’ stato inoltre stabilito di consentire la circolazione domani dalle 7 alle 9 a chi deve raggiungere il posto di lavoro o la scuola frequentata.