Caldo in attenuazione, ma solo per poco: da metà settimana ci aspetta una nuova fiammata africana

Si assisterà ad un’ulteriore spinta dell’anticiclone, in fase di espansione da Marocco, Algeria e Penisola Iberica verso il Mediterraneo centrale. E nel weekend si sfioreranno i 40°

Da qualche ora si è tornato a respirare in gran parte del Molise, eccezion fatta per alcune aree interne dove il caldo stenta a diminuire di intensità e sulla costa, dove invece a far da padrona è l’umidità.

Con l’inizio di agosto, però, fanno sapere gli esperti di MeteoInMolise, l’anticiclone africano tornerà ad alzare la testa dopo il break di fine mese e giorno dopo giorno diverrà sempre più robusto.

Lunedì sarà una giornata stabile e in prevalenza soleggiata, anche se nelle ore diurne sarà possibile una residua variabilità sulle zone appenniniche più meridionali, con isolati rovesci sul settore calabrese. In serata poi la coda di un fronte in movimento da ovest ad est sul centro Europa lambirà le Alpi, innescando alcuni temporali sui settori più orientali. Comincerà a far caldo sulla Val Padana, sulle regioni tirreniche centro-settentrionali e sulle isole maggiori, con punte anche di 36/38°C sull’entroterra toscano. Altrove invece il caldo sarà più sopportabile, in particolare lungo l’Adriatico centro-meridionale e sul basso Tirreno, dove difficilmente supereranno i 30°C.

META’ SETTIMANA, LOCALI PICCHI DI 37/39°C 

Entro metà settimana si assisterà ad un’ulteriore spinta dell’anticiclone africano, in fase di espansione da Marocco, Algeria e Penisola Iberica verso il Mediterraneo centrale. Tra mercoledì e giovedì si potranno raggiungere picchi di 37/39°C sulle zone interne delle centrali tirreniche, con il caldo che si intensificherà un po’ dappertutto. Solo nel pomeriggio di martedì si potrà assistere alla formazione di qualche temporale di calore in prossimità delle Alpi orientali e sulla dorsale appenninica centro-settentrionale, mentre altrove il tempo si manterrà stabile e soleggiato.

TENDENZA SUCCESSIVA

Nella seconda metà della settimana l’anticiclone africano sembra intenzionato ad irrobustirsi ulteriormente e, a parte qualche temporale che di tanto in tanto potrà interessare l’arco alpino e le zone limitrofe, il tempo dovrebbe mantenersi stabile e il caldo farsi sempre più intenso. A ridosso del weekend si potrebbero superare diffusamente i 35°C su gran parte d’Italia, con locali punte anche prossime ai 40°C sugli entroterra tirreniche.