Caduta di calcinacci dal teatro Ariston, marciapiede chiuso e sosta vietata in via Cardarelli nel tratto tra via Larino e via Isernia

Il Comune di Campobasso ha diffidato i proprietari ad eseguire i lavori di messa in sicurezza che sono iniziati nelle ultime ore e si protrarranno fino a domani sera

Il sipario sul palcoscenico è calato da un pezzo, ma ora a cadere al suolo sono i calcinacci di una parete esterna minacciando l’incolumità di pedoni e automobili. È questo lo stato in cui versa, in questi ultimi giorni, la facciata esterna della sala del teatro Ariston – uno dei simboli della città di Campobasso che poteva accogliere oltre mille spettatori, ma è chiusa da diversi anni – che insiste su via Cardarelli.

Sulla strada, che si percorre in auto a senso unico in direzione del centro cittadino, è interdetto, con un’ordinanza apposita, il transito ai pedoni sul lato dell’edificio e istituito il divieto di sosta alle auto sul lato opposto nel tratto tra via Isernia e via Larino. Il Comune, dal canto suo, ha diffidato ai proprietari del teatro ad eseguire con urgenza i lavori di messa in sicurezza. Le operazioni sono iniziate nelle ultime ore e si protrarranno fino a domani sera, diversamente dal futuro del teatro che ancora non è dato conoscere.