‘Burian’ non fa sconti, ufficialmente rinviata Campobasso-Pineto. I rossoblù torneranno in campo mercoledì a Tolentino

La notizia era nell’aria da ieri ed è ufficiale da pochi minuti: Campobasso-Pineto, gara valevole per la 17.ma giornata di campionato, è rinviata a data da destinarsi per avverse condizioni metereologiche. La massa d’aria gelida denominata ‘Burian’ ha colpito anche il capoluogo, con il terreno di gioco del “Romagnoli” che questa mattina si presentava completamente imbiancato, rendendo impossibile una disputa regolare del match con gli abruzzesi del neo acquisto Fioretti. Gli stessi avversari di turno si erano detti favorevoli già in un primo momento all’ipotesi di rinvio, paventata nella giornata di ieri. Non si giocheranno neanche altri due match del girone F: Castelfidardo-Atletico Terme Fiuggi e Vastogirardi-Tolentino.

Uno stop che costringerà il Campobasso di Cudini ad un ulteriore recupero in calendario, ragion per cui sarà lecito attendersi un mese di marzo fitto di appuntamenti, tra date da stabilire (Recanatese, alla quale si aggiunge il Pineto) e turni infrasettimanali. C’è anche un aspetto positivo: si torna in campo già mercoledì. E’ stato infatti calendarizzato il recupero contro il Tolentino, originariamente rinviato per ragioni riconducibili al Covid-19. Una interruzione breve, dunque, per una squadra rossoblù lanciatissima e per nulla intenzionata ad arrestare quel ritmo gara a lungo invocato e certificato da quattro successi consecutivi. l.l.

Il ‘Romagnoli’ questa mattina – foto ss campobasso calcio