Bruciano terreni e vegetazione in basso Molise, giornata intensa per i Vigili del Fuoco

REDAZIONE TERMOLI

Anche quest’ultima domenica d’estate non è risultata purtroppo indenne da incendi. Diversi, infatti, sono stati gli interventi portati a termine in basso Molise dalle squadre dei Vigili del Fuoco di Termoli, con il supporto dei colleghi di Santa Croce di Magliano e di Campobasso. Anche in questo caso le fiamme hanno attecchito la folta vegetazione, canneti e sterpaglie nella maggior parte, presenti sui terreni incolti della zona. Il primo intervento in mattinata, in prossimità della rotonda di Campomarino. Nonostante la presenza del vento che di certo non ha aiutato le operazioni di spegnimento, i caschi rossi hanno posto in sicurezza la zona in breve tempo. Altri interventi si sono registrati poco dopo le 13. Due in particolare, il cui allarme è scattato praticamente in contemporanea, ha visto le squadre del 115 raggiungere la zona di Ururi e di Guardialfiera. Anche in questo caso, dopo aver lavorato incessantemente, le squadre, coadiuvate dalla presenza di un canadair che ha fatto più viaggi rifornendosi di acqua dall’invaso del liscione, sono riuscite a domare i roghi. Nessuna conferma ufficiale sulla natura dei diversi roghi, ma non si esclude, proprio per la contemporaneità dell’innesco, che possa esserci dietro la mano dell’uomo.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com