Botte per “proteggere i pub”, condannati i protagonisti dell’operazione “Sei Torri”

Bricofer

Inchiesta “Sei Torri”: il Tribunale di Campobasso ha condannato i protagonisti degli episodi di violenza verificatisi circa sei anni fa in alcuni locali del capoluogo al fine di garantire, secondo l’accusa, ‘protezione’ agli stessi locali. Nove gli imputati condannati perlopiù per lesioni personali e danneggiamenti con pene dalla reclusione fino a 5 anni e sei mesi all’interdizione dai pubblici uffici a sanzioni pecuniarie. Un solo assolto, perché il fatto non sussiste. Non è stato riconosciuto, tuttavia, il carattere di associazione a delinquere di stampo mafioso che avrebbe comportato pene più severe, come richiesto dall’accusa. Soddisfatti i legali difensori, gli avvocati Carmine Verde e Silvio Tolesino, il quale si dice pronto a ricorrere in Appello per alcune condanne ricevute dai sui assistiti.

 

Bricofer

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli