Bocce, grande successo a Frosolone per la due giorni dedicata al compianto sindaco Lelio Pallante

Due giorni di bocce di alto livello a Frosolone il 24 e 25 aprile 2023.

Giuliano Iapaolo, Fabiano Iapaolo e Settimio Di Carlo della Bocciofila Frosolonese hanno vinto, il 24 aprile 2023, il 16° Trofeo Lelio Pallante, gara regionale a terna, organizzata dalla Bocciofila Frosolonese, anteprima della gara Nazionale del 25 aprile.

In diretta su Telemolise, la terna di Frosolone ha battuto, in finale, la formazione della Bianchi Piedimonte San Germano, composta da Luigi Suffer, Tiberio Suffer e Adriano De Bernardis.

Terza posizione per Nicolino Battista, Ernesto Di Iorio e Dino Paoliello della Frosolonese; quarta piazza per Antonio Di Tota, Vincenzo Iengo e Giuseppe Alberti della Bocciofila Avis Campobasso.

Il direttore di gara è stato Riccardo Forte, arbitro regionale dell’AIAB Molise; gli arbitri di campo sono stati Clemente Di Bartolomeo e Mario Perrella.

La kermesse è terminata con le premiazioni all’Ostello della Gioventù di Frosolone, durante una cena alla quale hanno partecipato 150 persone, in ricordo del compianto ex sindaco di Frosolone, ex Presidente del Consiglio Regionale del Molise, imprenditore ed editore di Telemolise, Lelio Pallante.

Alle premiazioni, oltre ai vertici della FIB Molise, guidata dal presidente Giuseppe Formato, al presidente della Frosolonese, Pasquale Mangione, e allo staff organizzativo, presente l’assessore regionale Quintino Pallante, nipote del compianto Lelio.

Il 25 aprile, invece, 120 atleti si sono dati battaglia per aggiudicarsi il 19° Trofeo Città di Frosolone 16° Trofeo Lelio Pallante, Individuale Nazionale, organizzata dalla Bocciofila Frosolonese del presidente Pasquale Mangione, che è anche vice-presidente della FIB Molise, di recente insignito della Stella di Bronzo al Merito Sportivo del Coni.

A vincere il giovane Pasquale Sequino della Francesco Frezza di Giugliano in Campania, già campione europeo juniores a squadre, il quale ha superato, in una equilibrata e appassionante finalissima, Gennaro Laudato della società salernitana Garibaldi di Pellezzano.

Terza posizione per Valerio La Prova della Ferrovia Basile di Vairano Scalo; quarto posto per Luigi Di Spalatro della società Città del Vasto.

A completare il quadro finale: Tony Riccitelli del Comunale San Salvo (quinto); Loreto Tizzano della Monforte Campobasso (sesto); Pompilio Carosella della Frosolonese (settimo); Felice Iovino della Libertas Sant’Antonio Scafati (ottavo); Luigi Aquino del Città del Vasto (nono); Vincenzo Villa della Olsaretti Castelliri (decimo); Vincenzo Altieri della Ferrovia Basile Vairano Scalo (undicesimo); Ugo Mirra della Ferrini Benevento (dodicesimo); Carmelo Arietano del Bocciodromo Comunale Campobasso (tredicesimo); Antonio Di Tota dell’Avis Campobasso (quattordicesimo); Luigi Russo della società Il Laghetto Venafro (quindicesimo); Lorenzo Rossi dell’Avis Campobasso (sedicesimo).

Il direttore di gara è stato Lucio Fiorella, arbitro regionale dell’AIAB Molise. Gli arbitri di campo sono stati Clemente Di Bartolomeo e Riccardo Forte.