Bilancio, Greco (M5S): “Conti regionali sull’orlo del tracollo”

“È iniziata la discussione in prima commissione – ha scritto Andrea Greco, capogruppo in consiglio regionale del Movimento 5 Stelle – del bilancio regionale. Dire che siamo in una condizione di dissesto è poco, la Regione Molise non riesce a garantire più nemmeno i servizi minimi e a copertura delle spese, è prevista la vendita di tutto ciò che è vendibile oltre al potenziale recupero del bollo auto non riscosso.

In altre parole, non abbiamo un bilancio ma un accrocchio di numeri che rivedono a ribasso ogni previsione di sopravvivenza.

Non ho letto nulla sulla transizione ecologica ma al contrario, norme che facilitano gli iter autorizzativi che rischiano di aprire le porte alla speculazione, né ho letto nulla sulla drammatica situazione di spopolamento che stiamo subendo inermi da 20 anni.

Dal 2001 abbiamo perso oltre 20.000 residenti. I numeri ci dicono che siamo una regione senza futuro, c’è bisogno di coraggio e di invertire la rotta iniziando a investire seriamente in politiche per la famiglia, nel diritto allo studio, nelle sfide per le imprese, oltre che in digitalizzazione con strategie ben precise e studiate per fare il bene della comunità, e non per accontentare qualcuno o elargire qualche nomina. L’ho detto in commissione ed è giusto che con le stessa sincerità lo dica a voi.

Come sempre ci batteremo per difendere i vostri diritti e per far utilizzare i vostri quattrini nel miglior modo possibile. Intanto dall’anno scorso un grande risultato lo abbiamo già portato a casa: il taglio dei 4 consiglieri surrogati ha fatto risparmiare circa 800.000 euro in un anno e non sono chiacchiere ma soldi in più utilizzati in parte per soggetti affetti da malattie rare e trapiantati. Anche solo per questo è valsa la pena di rappresentarvi. Soldi tolti alla politica e restituiti ai cittadini.”