Beccata ad abbandonare rifiuti nel bosco, scatta sanzione di 600 euro

I militari dopo accurate indagini sono risaliti alla responsabile

Omega Point

ISERNIA

Un altro caso di rifiuti abbandonati nelle contrade isernine. Ormai i rinvenimenti sono all’ordine del giorno. Al punto che i Carabinieri hanno già allertato il neo prefetto, Cinzia Guercio, circa la problematica e, di concerto con la stessa, si è deciso di intensificare i controlli. Nell’ambito di un’operazione finalizzata al contrasto dell’abbandono illecito di rifiuti, i Carabinieri della Stazione Forestale di Isernia hanno accertato, in periferia, un abbandono incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi su un appezzamento di terreno boschivo dove sono stati rinvenuti scarti domestici. I militari dell’arma hanno immediatamente attivato le indagini, attraverso le quali sono risaliti alla responsabile. Per quest’ultima è scattata una sanzione amministrativa pari a seicento euro, per aver violato la normativa sulla tutela ambientale. In sostanza, secondo quanto riscontrato dalle indagini, la donna si serviva sistematicamente del bosco per gettare i rifiuti fino a creare una vera e propria discarica abusiva.

Omega Point

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli