“Comuni Fioriti”, a Montenero di Bisaccia il camper del progetto RinascItalia

Ha fatto tappa anche a Montenero di Bisaccia, lo scorso venerdì 13 maggio, il camper del progetto RinascITALIA dell’Associazione Asproflor, che sta promuovendo il marchio di qualità “Comuni Fioriti” in 645 realtà comunali del litorale italiano.

L’iniziativa ha lo scopo principale di aiutare le amministrazioni comunali a rafforzare l’esperienza della bellezza naturale, per sostenere la qualità di vita dei propri cittadini, per accogliere con interesse i visitatori e per incrementare la cura dell’ambiente naturale, attraverso la cura del verde pubblico e delle aree fiorite.

I rappresentanti di Asproflor e ideatori del progetto, Marcello Manfredi e Salvatore Domolo, hanno illustrato nella sala Giunta della Casa Comunale – alla presenza del sindaco Simona Contucci, del vicesindaco Andrea Cardinali, degli assessori Spinozzi, Dragani e Travaglini, dei consiglieri Calgione e Potalivo, e del giardiniere che cura il verde pubblico cittadino, Zenone Catalano – le caratteristiche del progetto che attribuisce un prestigioso riconoscimento ai Comuni che raggiungono e mantengono un alto standard di gestione delle aree verdi e fiorite, che è il Marchio nazionale di qualità dell’ambiente di vita “Comune Fiorito”. 

“Arrivando in paese siamo stati colti davvero da tanta meraviglia – hanno dichiarato tra le altre cose Manfredi e Domolo, dell’Asproflor – perché scrutando il giardino della villa comunale abbiamo notato che è stato creato ed è curato con un’assoluta progettazione di bellezza, che rientra perfettamente nella filosofia di Comuni Fioriti”.

“Siamo convinti che la cura dell’ambiente e le buone pratiche di rispetto del paesaggio urbano – ha dichiarato il sindaco Simona Contucci – possano migliorare la qualità della vita di ognuno di noi. Esprimiamo quindi la forte volontà di voler aderire al più preso a questa bella iniziativa, che promuove e incentiva la cultura della bellezza delle piazze, dei parchi e dei giardini pubblici, con un occhio rivolto anche alle aree verdi private, ai balconi e alle terrazze, affinché anche Montenero possa ottenere al più presto il marchio di qualità di Comune Fiorito”.