Basket, uragano Magnolia

Camera di Commercio – SPID

Uno tsunami in rossoblù. È quello targato La Molisana Magnolia Campobasso e che si è abbattuto sull’Elite Roma.

Si tratta della decima squadra sconfitta dalla Magnolia in altrettante esibizioni interne sul parquet del PalaVazzieri. A partita chiusa, il quintetto di coach Mimmo Sabatelli manda ben quattro elementi in doppia cifra (top scorer Ciavarella a quota 18, con Bove che scrive 15 a referto e sopra i dieci anche capitan Di Gregorio e l’ultima arrivata Mancinelli, già al centro dei cori e dell’affetto degli aficionados del capoluogo di regione). Porcu, invece, brilla nella voce statistica degli assist (undici distribuiti), mentre Želnytė fa la voce grossa a rimbalzo (tredici al termine). Cifre a cui – nelle otto rotazioni base delle magnolie – si uniscono la concretezza di Marangoni (semplicemente chirurgica al tiro) ed il ritmo (e l’occhio) di Reani (un’altra stoppata data nel proprio carniere stagionale).

 

Camera di Commercio – SPID

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli