Basket, primo ko Magnolia contro Umbertide: finisce 60 – 57

Le umbre si impongono nel finale dopo una sfida equilibrata

Della Valle

REDAZIONE
SPORT

PALL.FEMM. UMBERTIDE 60
LA MAGNOLIA CAMPOBASSO 57
(17-15, 30-32, 44-42 )
UMBERTIDE: Bartolini, Prosperi 17, Cvitkovic 5, Paolucci 15, Giudice 9, Pompei 2, Gatti, Spigarelli, Albanese 2, Moriconi 5, Olaijide 3. Allenatore: Contu
MAGNOLIA CAMPOBASSO: Porcu 7, Ciavarella 17, Zelnyte, Bove 12, Di Gregorio 3, Marangoni 12, Sammartino, Landolfi, Falbo, Mandolesi, Reani 4, Corsetti, Smorto. All. Sabatelli
ARBITRI: Manco – Di Martino
NOTE:punti panchina (12 a 16), punti in area 10-24. Top scorer Prosperi (U) – Ciavarella (M) 17. Vantaggio massimo Umbertide 6, Magnolia Campobasso 7
Assist: Pompei 4, Cvitkovic 3. Rimbalzi: Bove 4 (Magnolia Campobasso).

Solidità e vivacità regalano ad Umbertide la vittoria contro la capolista Magnolia Campobasso, sconfitta al termine di una gara equilibrata, seppur con tre parziali in favore delle umbre.

BOTTA E RISPOSTA NEL PRIMO QUARTO. Avvio importante per le campobassane, subito avanti 9-4 grazie alla vena realizzativa di Porcu, Marangoni e Bove, ma il ritorno delle padrone di casa sul finire di tempo giustifica la classifica delle ragazze di Contu, che chiudono in vantaggio 17-15 il primo periodo, con super Prosperi e Giudice (rispettivamente 7 e 6 punti).

MISSIONE SORPASSO PER LA MAGNOLIA. Nel secondo periodo è una Magnolia rigenerata in avvio. Ciavarella si prende la squadra sulle spalle e risulta essere la più prolifica: due tiri da tre chirurgici fanno prendere parzialmente il largo alle campobassane, ma le umbre non si scompongono e confermano la loro solidità. A fine tempo è 30-32 per le rossoblù, di nuovo avanti.

IL TESTA A TESTA CHE TIENE IN BILICO LA GARA. Un tiro da 3 realizzato da Paolucci per le umbre, lancia in orbita le padrone di casa, che restano agganciate al match e operano un sorpasso convincente sul finire di tempo con super Olaijide. Porcu riporta sotto le campobassane a pochi secondi dalla sirena (44-42).

GARA SUL FILO DI LANA: LE UMBRE SI DIMOSTRANO SOLIDE. Ciavarella illude con un tiro da tre magistrale ad inizio quarto tempo, ma le umbre mettono in difficoltà la capolista con Cvitkovic e Paolucci (da tre) che consentono alle giocatrici di Contu di arrivare al rush finale in leggero vantaggio. Un fattore che si dimostra decisivo nel lungo finale, tra interruzioni e buona difesa delle locali. Per la Magnolia si consuma il primo ko: 60-57.

Della Valle

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli