Basket in carrozzina: il Cip coinvolge la Scuola Lavoro di Termoli

Una esperienza emozionante quella vissuta ieri dai ragazzi e dagli insegnati della Scuola Lavoro di Termoli. Al Palasabetta della cittadina adriatica un incontro organizzato dal Cip Molise dopo che gli aspiranti meccanici e parrucchieri, che frequentano l’Istituto, hanno seguito, con estremo interesse, i giochi paralimpici di Tokyo. Così l’idea di far toccare con mano il mondo degli atleti del Cip organizzando una manifestazione decisamente apprezzata e che certamente darà luogo ad altre iniziative simili. 

Con il pieno coinvolgimento della dirigente Patrizia Santella, in campo sono scesi i cestisti delle Fly Sport, seguiti dal prof. Umberto Anzini.  

“Abbiamo illustrato tanti aspetti del mondo paralimpico – ha rimarcato il presidente del Cip Molise, Donatella Perrella – il tecnico Sabrina Simpatico ha poi spiegato le regole della pallacanestro in carrozzina presentando la squadra molisana. A rendere tutto ancor più interessante e piacevole, la testimonianza dell’atleta Andrea Brandimarte, il più giovane capitano della Fly: ha raccontato dell’attività portata avanti sin da bambino, mentre ora è pure campione di tennis tavolo in carrozzina. Infine non è mancata una partita. Gli sportivi si sono divisi in due formazioni dando concretezza alla teoria illustrata in precedenza, finchè su delle carrozzine libere non si sono seduti gli stessi studenti, praticando in prima persona questo sport. Penso – ha concluso Perrella – che l’intera giornata abbia lasciato un segno indelebile tra la felicità e la commozione dei partecipanti”.