Bandiera Verde, Termoli tra le 144 spiagge a misura di bambino

Sono 144 le città di mare, non solo italiane, sulle quali sventola da oggi la bandiera verde che certifica le spiagge a dimensione di bambini. Dopo l’assegnazione del vessillo, in mattinata ad Alba Adriatica in Abruzzo si è tenuta la consegna ufficiale delle bandiere. Presente anche l’amministrazione comunale di Termoli che ha ritirato l’ambito riconoscimento con l’assessore al Turismo Michele Barile e l’assessore alle Politiche Sociali Silvana Ciciola. La manifestazione si è svolta nella splendida cornice della “Bambinopoli” comunale, un parco verde a due passi dal mare che ospita strutture ludiche per bambini. A fare gli onori di casa il sindaco di Alba Adriatica Anita Casciotti con il presidente della provincia di Teramo Diego Di Bonaventura e il consigliere regionale Emiliano Di Matteo. Annualmente la bandiera verde, che non richiede nessuna candidatura, viene assegnata attraverso una indagine a campione condotta tra i pediatri di tutta Italia. La prima volta fu assegnata nel 2008 e da allora certifica tutte le località di mare che possono vantare spiagge con sabbia, spazi tra gli ombrelloni per lasciare libertà di gioco ai bambini, acqua del mare che non diventi subito alta e locali che rendano gradevole la vacanza di genitori e figli. Le bandiere verdi sono state consegnate dopo un convegno che ha voluto ricordare la necessità di guardare più che mai al futuro con rinnovato entusiasmo a seguito del lockdown, imposto dal Covid-19, che ha visto penalizzati più di altri proprio i bambini. Il vessillo vuol significare un segno forte di ripartenza, è stato detto nei vari interventi. Un momento importante per chiedere agli amministratori delle località di mare e agli operatori del settore di non mollare la presa per cercare di migliorare l’offerta nei prossimi anni. Per l’assessore al Turismo del Comune di Termoli Michele Barile “La bandiera verde è un riconoscimento che inorgoglisce e premia il lavoro svolto dall’amministrazione comunale, ma soprattutto premia tutto il lavoro svolto dagli operatori turistici, le associazioni, i ristoratori e i balneatori e tutti coloro che permettono che il vessillo sventoli ancora una volta sulle spiagge della nostra città. A loro va il nostro più sentito ringraziamento”. er l’assessore alle Politiche Sociali Silvana Ciciola “La banidera verde è un motivo di orgoglio. Questa assegnazione, ci siamo insediati lo scorso anno, sottolinea che la nostra è una città a misura di bambino. Le nostre spiagge sono sicure dal punto di vista del salvamento e sono attrezzate per i più piccoli. Abbiamo ritirato la bandiera con tanto entusiasmo e con la speranza di mantenere il vessillo anche per i prossimi anni”.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com