Bambina morta sulla Sp51: Petacciato e Montenero sotto shock. Indagini in corso

Si attende la decisione del Pm per capire se sul corpicino della bambina di 4 anni verrà effettuata o meno l’autopsia

Era solita percorrerla quasi giornalmente quella strada la madre della bambina di soli 4 anni che questa mattina, 11 settembre, si è ribaltata con l’auto a poche, pochissime centinaia di metri da casa dei genitori. Un guasto presumibilmente allo sterzo dell’auto ed in pochi secondi una tragedia consumata. L’auto avrebbe dapprima sbattuto contro il muro di cemento al lato della carreggiata, ribaltandosi un paio di volte, per poi finire la corsa capovolta. La piccola che era seduta sul seggiolino sarebbe stata sbalzata fuori dall’abitacolo. E’ stato un automobilista che passava in quel momento ad allertare i soccorsi che immediatamente sono arrivati al Km 10.400 della Sp 51 teatro dell’ennesimo incidente mortale. Era lo scorso 15 d’agosto quando, proprio su quella stessa strada, perse la vita anche la 16enne Valeria Cinalli. Giunti sul posto i sanitari del 118 insieme ai volontari della Misericordia di Termoli non hanno potuto far altro che constatare il decesso della piccola. Illesa invece la mamma di 32 anni che viveva con la famiglia a Montenero di Bisaccia e che è stata comunque trasportata presso l’ospedale San Timoteo di Termoli. Due comunità a lutto che oggi si ritrovano a piangere una bambina di soli 4 anni. Intanto il corpo della piccola è all’obitorio dell’ospedale San Timoteo di Termoli a disposizione della Magistratura. Il Pm della Procura Di Larino, Ilaria Toncini, deciderà nelle prossime ore se effettuare o meno l’autopsia sul corpo della bambina.