Avere fiducia in sé stessi: cosa devi sapere per vivere al meglio le tue giornate

Interessarsi su come avere fiducia in sé stessi è importante per poter comprendere il miglior metodo per vivere più serenamente. Il benessere personale e la maggior sicurezza nella propria persona, è un aspetto che purtroppo viene sottovalutato troppo spesso.

In ambito crescita personale è possibile trovare molti articoli e guide in rete che parlano di queste tematiche e i più apprezzati è possibile trovare quelli del magazine Efficacemente.com, con a capo Andrea Giuliodori, tra i massimi esponenti in Italia nel settore.

Migliorare la fiducia in sé stessi: come acquisire più sicurezza

I vantaggi di avere fiducia in sé stessi sono molteplici. Il beneficio è riscontrabile non solo nella sfera personale, ma anche in quella lavorativa e nelle emozioni che si suscitano in un gruppo. Le persone sono attratte da chi ha sicurezza in quel che fa, in quanto ciò trasmette fiducia e affidabilità.

L’autostima va sviluppata, è una attitudine che può essere aumentata con il tempo, cercando di ricorrere a strategie ben precise per poterne avere piena padronanza. Come dicevamo, esser sicuri delle proprie azioni porterà vantaggi in tutti gli ambiti della vita che si conduce.

Purtroppo spesso non si ha sicurezza e né stima della propria persona, sia perché sono delle esperienze negative a portarci ad assumere questo comportamento, ma anche perché talvolta si è influenzati negativamente dall’ambiente circostante.

Con il termine di autostima, non intendiamo assumere dei comportamenti arroganti, presuntuosi e fermi nelle proprie idee. Bensì, di gratificarsi giornalmente per quel che si fa, e soprattutto di assumere una propria personalità (che non si faccia influenzare dai pensieri altrui).

A lungo andare una forte sfiducia in sé stessi comporterà non solo bassi (se non nulli), livelli di autostima, ma un cedimento mentale grave al punto tale da annullarsi come persona.

Ecco cosa fare per migliorare la propria sicurezza:

  • Credere in ciò che si fa: per vivere con il sorriso è necessario esser soddisfatti e convinti delle azioni che si fanno. Intraprendere una strada per poi pentirsene, è il peggior comportamento che si possa adottare per affrontare la vita al meglio. Indipendentemente dal risultato, un obiettivo dev’essere portato a termine con felicità e voglia.
  • Gratificarsi: uno degli aspetti più importanti della crescita personale è quello di esser felici per i risultati raggiunti. Non importa che si tratti di piccoli o medi risultati, il fatto di averci provato ed aver ottenuto qualcosa, è già qualcosa di significativo.
  • Non entrare in competizione: spesso si tende a mettersi sul piano degli altri (amici, parenti o sconosciuti). La verità è che ognuno di noi ha una storia a sé raccontare, con comportamenti e sacrifici differenti. Dunque premiatevi e pensate a sfidare esclusivamente voi stessi, con le vostre capacità e sacrifici.
  • Vivere positivamente: c’è chi crede nella legge dell’attrazione, chi invece è pessimista di natura. In entrambi i casi, la cosa che più conta è quella di vivere serenamente pensando sempre positivo. Contaminarsi di energie negative non farà altro che nuocere gravemente la propria salute mentale e fisica.
  • Comunicazione non verbale: la psicologia ci insegna che siamo in grado di captare e trasferire dei messaggi, semplicemente con dei gesti o espressioni facciali. Imparare a conoscere quelli che facciamo inconsciamente, è importante per comprendere quanto siamo felici e quanta stima abbiamo in quel che facciamo.
  • Imparare a perdere: gli investitori di successo, sono coloro che non hanno paura di perdere. Lo stesso atteggiamento va affrontato nella vita per poter stare bene e non pentirsi di nulla. Poco importa se quell’azione non ha portato al risultato desiderato, è già un successo averci provato.

Vivere felici senza pensare ai fallimenti

Abbiamo compreso sicuramente quanto l’autostima possa farci bene. Adesso è convincersi di questo, iniziando ad adottare i comportamenti citati in precedenza. Innanzitutto, è importante (e qui riprendiamo l’ultimo punto), saper perdere e non aver paura di fallire.

Piuttosto, dai fallimenti dobbiamo essere in grado di tirare fuori il meglio, per poi migliorare ed ottenere un risultato migliore di quello ottenuto la volta precedente.

Man mano che apportiamo un piccolo cambiamento positivo, si aumenterà gradualmente la fiducia in sé stessi. È sufficiente ricordare che siamo il “risultato delle nostre esperienze”.

Il segreto per raggiungere il livello di benessere, è vivere con il sorriso e saper reagire alle disavventure a cui possiamo andare incontro nella vita. Questo non significa che non esisteranno momenti o periodi tristi, ma essi dovranno essere passeggeri per poter trovare un equilibrio interiore nella propria vita.

In conclusione ricordiamo che questa lezione non è finalizzata al sentirsi invincibili, poiché siamo umani e tutti noi abbiamo le nostre debolezze. Ma quel che conta è sapersi rialzare e convincersi di poter superare tutto senza provare tristezza o delusione quando non otteniamo qualcosa in particolare.