Auditorium, prende forma il murale di Alaniz

Farfalle fluorescenti per far brillare il nome di Stefania

Camera di Commercio – SPID

REDAZIONE
ISERNIA

Prende forma il nuovo murale dedicato al femminicidio che Alaniz, noto street artist argentino, sta realizzando lungo la facciata laterale dell’auditorium. L’opera d’arte, dedicata a Stefania Cancelliere, isernina uccisa nel 2012 dal suo ex marito, sostituirà quella precedente distrutta a seguito di un incidente lo scorso ottobre. L’amministrazione comunale, in particolare l’assessore comunale alla Cultura, Eugenio Kniahynicki, ha voluto fortemente che l’opera fosse nuovamente realizzata dall’artista di fama internazionale. Alaniz, arrivato nel capoluogo pentro sabato, nonostante il maltempo, sta quasi per ultimare il murale che, entro il fine settimana sarà inaugurato. Subito dopo aver ultimato il primo murales – come detto andato distrutto – ci si è accorti che l’intonaco dell’auditorium non era idoneo per preservare l’opera nel tempo, dunque, si è deciso di effettuare un lavoro aggiuntivo: pannellare il muro e rasarlo. In questo modo non si dovrebbero creare quelle crepe che stavano rovinando l’opera d’arte.

Camera di Commercio – SPID

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli