Arsenico sotto Hera Ambiente, controlli dell’Arpa Molise

Superamento dei valori soglia nei terreni ricadenti nell’area di proprietà di Herambiente, che ha avvisato il Comune. Indetta per domani la conferenza di servizi per decidere un percorso comune di ripristino della normalità.

È stata la stessa azienda che gestisce l’inceneritore di rifiuti di Pozzilli ad avvisare il Comune che ha subito convocato una riunione per domani con i tecnici dell’Arpa Molise.

Si ritiene comunque che tali superamenti dei valori soglia non sia stati causati da condizioni di inquinamento per cause antropiche ma sono riconducibili alle caratteristiche geologiche dell’area.

L’arsenico è infatti un elemento presente nelle rocce vulcaniche e nelle formazioni caratterizzate da mineralizzazione idrotermale, ma anche nei depositi sedimentari contenenti depositi piroclastici a varie altezze. Nell’area in esame, come per tutta la piana di Venafro, è presente una successione di depositi fluvio- lacustri in cui sono stati identificati, intercalati a varie altezze, livelli di materiali piroclastici, presumibilmente derivanti dall’attività eruttiva del Roccamonfina.