Arrestato dalla Polizia un 19enne per spaccio e resistenza

Il giovane si era dato alla fuga sui binari della stazione liberandosi di numerose dosi di marijuana

Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Isernia hanno arrestato un 19enne per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Erano da poco passate le 16.00 quando i poliziotti, nel corso dei servizi appiedati all’interno dell’area della Stazione Ferroviaria, recentemente intensificati su disposizione del Questore Roberto Pellicone, hanno notato due giovani con atteggiamento sospetto. Decisi a controllarli, si sono avvicinati: uno dei due ha dapprima finto di aprire il marsupio per mostrare i documenti ma poi, con mossa repentina, ha spinto uno dei due operatori, tentando di guadagnarsi la fuga in direzione di Via Laurelli, attraverso i binari.

Gli operatori lo hanno inseguito e raggiunto: nonostante il giovane abbia di nuovo colpito uno degli agenti con un pugno al petto, l’altro poliziotto è riuscito a bloccarlo. Nel corso della fuga, il giovane ha gettato a terra numerose bustine di marijuana, che sono state recuperate successivamente dagli agenti tra i ciottoli della sede ferroviaria e sottoposte a sequestro. Dopo gli accertamenti di rito, il giovane è stato condotto nella Casa Circondariale di Isernia. Sono in corso accertamenti per individuare il secondo giovane, allontanatosi fulmineamente al momento del controllo.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com