Aperta la ‘nuova’ via Dante a Termoli

 

 

 

REDAZIONE TERMOLI.

Un getto di acqua bianca rossa e verde e due ancore, quelle spostate dall’ex istituto Nautico a chiudere Corso Umberto I. E’ stata aperta ufficialmente oggi pomeriggio la nuova via Dante, la bretella che nelle intenzioni dell’amministrazione comunale dovrà rivoluzionare il traffico cittadino, consentendo un deflusso veloce delle auto dalla zona di piazza Garibaldi, davanti alla stazione, fino a quella della Madonnina. La strada, che è a doppio senso, è stata letteralmente presa d’assalto dalle vetture. I termolesi, quindi, hanno voluto “provare la novità” del 2018, quella tanto attesa in città e che stava diventando una sorta di “telenovela” tra il si apre e il non si apre. Nessun taglio del nastro «come è nell’usanza di questa amministrazione che non ha mai tagliato nastri», ha affermato il sindaco Sbrocca ma amministrazione comunale presente al gran completo con assessori e consiglieri comunali che hanno percorso a piedi il tratto dalla stazione alla Madonnina. Un’opera che, almeno alla prima impressione, è piaciuta ai termolesi ma che ha comunque bisogno di qualche “aggiusto” successivo. Tra gli aspetti negativi che sono stati sottolineati anche da alcuni disabili, le barriere architettoniche lungo la “passeggiata” e l’impossibilità di trovare delle discesine che consentano alle persone in carrozzella un percorso più agile. Aspetti che erano già stati sottolineati nei giorni prima dell’apertura e che verranno sicuramente rivisitati in corso d’opera. Non ha creato, al momento, difficoltà, invece, la pedonalizzazione di Corso Umberto dalla zona della stazione fino all’intersezione di Corso Nazionale. In quel tratto che adesso potrà essere utilizzato comodamente dai cittadini nel pomeriggio di ieri è stata allestita una festa per i bambini con i gonfiabili, maghi e artisti di strada. «Sarà un tratto che adesso è nella piena disponibilità dei cittadini e che potrà far migliorare anche il commercio», il commento unanime. Insomma una inaugurazione riuscita che ha trovato la soddisfazione anche del sindaco Sbrocca. «Siamo felici di consegnare un nuovo tratto pedonale ai nostri cittadini, un altro spazio sottratto alle auto e restituito alle persone, ai bambini che potranno giocare senza pericolo, – ha dichiarato il sindaco Angelo Sbrocca – alle attività di ristorazione e somministrazione che potranno ampliare i loro clienti grazie ai dehors e a tutte le attività commerciali che, come in tutte le grandi città godranno dei vantaggi della pedonalizzazione: aria più pulita e clienti che si soffermano più a lungo davanti alle vetrine. Comprendiamo che ogni cambiamento viene percepito con paura e diffidenza ma siamo certi che anche questa innovazione porterà un miglioramento per la vita dei nostri cittadini e per i turisti».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com