Aperta fino al 31 gennaio la mostra su Marcello Scarano

Sarà aperta fino al 31 gennaio 2019 la mostra su Marcello Scarano. La Galleria “Arteoggi” di Gino Zarrilli, dal 1° dicembre, su viale Elena, 32, Campobasso, ha allestito la mostra su Marcello Scarano. Attraverso il ritratto, le sue figure, il sacro e, in special modo, con il paesaggio, Marcello Scarano ha dipinto la sua terra, il suo Molise, la sua gente: in una parola, le sue emozioni. E lo ha fatto con una pittura nuova, refrattaria alle correnti artistiche, sperimentando nuove forme, nuove linee audaci, le più adatte a trasmettere un’emozione semplice, come lo era appunto la sua gente.  Lo stato di inquietudine, che lo tormentava, ha trovato nel corso degli anni il suo appagamento, quando è riuscito ad esprimere sé stesso nelle sue opere. E questa perfetta sintonia tra emozioni e dipinti, questa spontanea manifestazione del proprio essere è ciò che viene percepito, forse anche inconsciamente, da chi guarda con attenzione le sue opere, rimanendone attratto, sorpreso e coinvolto. Ed è questo il senso profondo dell’arte ed è stato questo Marcello Scarano, il pittore per antonomasia del ‘900 molisano, un segno intenso, unico e carico di soggettività, che ha aperto a nuovi orizzonti il panorama artistico nazionale ed europeo. Un segno che offre ancora tutt’oggi molti tratti da decifrare, tanto è stata innovativa e rivoluzionaria la sua opera che merita di essere celebrata in tutta la sua pienezza, in tutta la sua complessità, latrice di ideali. Un’opera moderna che, in quest’epoca svuotata nell’etica e aggredita dai falsi miti, saprebbe contrapporsi alla carenza valoriale che tanto inquieta ed alimenta un processo di involuzione culturale e sociale.  Alla mostra di via Elena si potranno ammirare oltre 200 opere, dei diversi periodi artistici, con paesaggi, figure, nature morte, sacro. La mostra è aperta a tutti, sia la mattina che il pomeriggio, dalle ore 9 alle ore 13, dalle 17 alle 20 e 30, dal lunedì al sabato e, come anticipato, fino al 31 gennaio 2019.