Anche a Petacciato il servizio di videosorveglianza

REDAZIONE

Anche Petacciato avrà presto il suo servizio di videosorveglianza. L’annuncio tramite Facebook è arrivato direttamente dal primo cittadino del paese bassomolisano, Roberto Di Pardo. «A giugno 2018 – ha affermato Di Pardo – rispondendo ad un bando del Ministero degli Interni tramite la Prefettura, abbiamo candidato un nostro progetto di video sorveglianza per 43.000,00 euro (quota di compartecipazione del comune 8.000,00). Petacciato in graduatoria si piazza al 577 posto». A novembre, poi, la prima tranche di finanziamenti con il Ministero che ha erogato fondi ai primi 428 Comuni su circa 3mila domande che sono pervenute. Il 28 febbraio, invece, la bella notizia che riguarda anche Petacciato quando lo stesso Ministero degli Interni ha comunicato lo slittamento della graduatoria fino alla 646esima posizione erogando, di fatto, fondi anche per il paese bassomolisano. «Attendiamo nota ministeriale per poter avviare i lavori». Si tratta di un impianto molto importante e molto richiesto dalla popolazione che nasce anche con l’obiettivo di fare da deterrente rispetto ai crimini di qualsiasi natura, specie quelli contro il territorio e contro i reati predatori.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com