Analizzatore di spettro audio: caratteristiche principali e applicazioni tipiche

Nell’industria elettronica gli analizzatori sono apparecchiature in grado di analizzare segnali di audio e di radiofrequenza, rilevando le proprietà di quelli elaborati e, al contempo, individuare gli indesiderati. Oltretutto, è considerato un prodotto indispensabile nel suo campo in quanto svolge più misurazioni fornendo in tal modo un’analisi a 360° gradi dalla progettazione alla prova, come anche la manutenzione sia delle attrezzature a radiofrequenza che dei circuiti.
Inoltre, il suddetto apparecchio mostra la frequenza e l’ampiezza dei segnali, rappresentati, rispettivamente, sull’asse orizzontale e verticale.
Infine, è bene precisare che, tra le diverse tipologie di analizzatori di spettro, quello audio è il meno costoso grazie alle sue caratteristiche che meglio verranno esplicitate nel seguente paragrafo.

I vantaggi dell’analizzatore di spettro audio

L’analizzatore di spettro audio professionale non solo è idoneo a registrare suoni grazie a tecniche a bassa frequenza, ma permette anche al tecnico di riprodurre il suonodirettamente sul computer.
Tra l’altro, presso i migliori rivenditori di riferimento del settore l’acquirente ha la possibilità, innanzitutto, di trovare un’ampia gamma di analizzatori di spettro in base alle impostazioni, ai marcatori, alle stabilità di frequenza e così via.
Naturalmente, le suddette apparecchiature hanno i propri vantaggi e caratteristiche, come il tipo di spina comunemente usata in Inghilterra, così da consentire agli utenti di servirsi di tali strumenti anche in contesti esteri.

È opportuno, altresì, evidenziare il fatto che i suindicati portali e-commerce non si limitano a vendere gli analizzatori di spettro audio ma prevedono anche ulteriori accessori, come i manuali contenuti in CD-ROM e guide rapide, assicurando un ulteriore assistenza ai propri clienti. Peraltro, questi ultimi hanno l’occasione di monitorare il segnale dell’audio o della radiofrequenza a distanza, potendo scaricare gratuitamente un apposito programma.
In virtù a quanto sopra esposto, gli analizzatori rappresentano i succitati segnali e i loro circuiti, migliorando le prestazioni, ad esempio quelle dei router wireless o del sistema wi-fi, al fine di potenziare le comunicazioni.
Per le sue peculiarità questo prodotto può essere utile in molti settori diversi tra loro dall’energia all’automobilismo, come, ovviamente, anche l’industria; infatti, mira a verificare sia le apparecchiature per le nuove energie, come fotovoltaiche o eoliche, sia i veicoli elettrici.

Da ultimo, e non per minore importanza, i portali di riferimento del settore mettono a disposizione alle aziende acquirenti analizzatori di spettro, compresi quelli audio, in varie forme adatte per luoghi sia chiusi che aperti. Sono presenti apparecchiature portatili o addirittura palmari le quali sono facilmente trasportabili per la loro leggerezza e dimensione ridotta rispetto a quelli da banco per i quali è necessaria la corrente. Infine, vi è l’analizzatore in rete che, come si desume facilmente dal nome, ha bisogno di una rete per il suo funzionamento.

Diversi tipi di analizzatori di spettro

Oltre a ciò che è stato detto sino ad ora, i professionisti interessati possono scegliere l’analizzatore adatto a soddisfare le loro esigenze, potendo usufruire di numerosi prodotti presenti in commercio.
Rispetto all’analizzatore di spettro audio, chi ha l’urgenza di servirsene al fine di svolgere operazioni più laboriose si deve avvalere o di analizzatori in tempo reale o di analizzatori diFast Fourier Transform, meglio noti con l’acronimo FFT.

Rispettivamente, i primi analizzano i segnali in modo ottimale chiedendo un buffer sia potente che grande. Mentre i secondi sono decisamente più specifici in quanto in aggiunta convertono i segnali in formato digitale.
Per concludere, vi sono anche gli analizzatori di spettro “spazzolati” i quali, appunto, spazzolano la frequenza esaminata dando maggiore rilevanza al singolo segnale e a tutti i suoi elementi fondamentali. Pertanto, sono i prodotti più usati dai consumatori.