Amministrative, i 5Stelle pronti ad aprirsi alle civiche

L'annuncio di Nick Di Michele: «E’ una fase molto delicata che non vogliamo tenere nascosta». Non è esclusa la coalizione con i fuoriusciti dagli altri partiti

Zoo Vet Before

REDAZIONE TERMOLI

Termoli potrebbe diventare uno dei primi “esperimenti” locali del MoVimento 5Stelle ad aprirsi alle liste civiche per la formazione di una coalizione in vista delle amministrative di primavera. L’annuncio, per la verità neanche tanto inaspettato, è arrivato nel corso dell’assemblea che i pentastellati hanno tenuto nella sede termolese domenica sera. Ad annunciarlo davanti a tanti cittadini e attivisti è stato proprio il portavoce in consiglio comunale e (quasi scontato) candidato sindaco proprio alle amministrative, Nick Di Michele. «In questa settimana – ha affermato Di Michele – si aprirà una nuova fase del MoVimento che potrebbe essere presa come una crescita, come un ritorno al passato ma anche come una rivoluzione perché il MoVimento potrà affiancarsi alle liste civiche». D’altronde l’annuncio nei giorni scorsi era stato fatto dallo stesso laeder pentastellato, Luigi Di Maio. Sotto la lente un dato di fatto: nelle amministrative (dove spesso a contare è il numero delle liste di ogni coalizione e i gradi di “parentela” e “amicizia” che ogni persona ha con i singoli candidati) il MoVimento 5Stelle, da solo, ha poca possibilità di vittoria. Un concetto che è stato ripreso dallo stesso Di Michele: «Ronaldo può essere anche il più bravo giocatore del mondo, ma se è da solo contro 11 non va da nessuna parte. Noi siamo Ronaldo ma finora ci siamo sempre battuti da soli». D’altronde il fac-simile della scheda elettorale che vede il MoVimento unico “pallino” accanto alle coalizioni di centrodestra e centrosinistra sta già facendo il giro dei social network affiancato dalla consapevolezza che, forse, se ci fossero state un paio di liste a “supporto” «non si sarebbero perse le regionali in Abruzzo», sussurrano alcuni attivisti. Di qui l’idea di aprire alle liste civiche in quello che sarebbe un grande esperimento da avviare fin da subito anche a Termoli. Finora, infatti, il MoVimento 5Stelle aveva sempre rifiutato la formazione di accordi e coalizioni. Un primo “tabù”, però, era caduto già al momento dell’accordo di governo con la Lega di Salvini. E il prossimo grande “tabù” a livello locale potrebbe cadere tra qualche giorno quando la questione arriverà all’attenzione della piattaforma Rousseau. «Tutto dipende dalla discussione che ci sarà sulla Rousseau – continua Di Michele – e i cittadini del blog decideranno se avere questa apertura che certo non sarà fatta senza guardare a chi si avvicina e stabilire i punti del programma». Perché Di Michele mette davanti prima il programma: «è su quello che vanno fatti gli accordi perché è in base a quello che si mantengono le alleanze. Pensate a Di Maio e Salvini, riescono a mantenere il governo perché quando c’è qualche diatriba si prende in mano il programma di governo e si decide in base a quello». Certo da Termoli non è arrivata una chiusura alle liste civiche: «non siamo chiusi rispetto a questo esperimento. Valuteremo di volta in volta le richieste che ci saranno ma ci siamo resi conto che andare a combattere contro sette, otto liste del centrodestra o del centrosinistra è una guerra impari. Certo è una fase delicata che non vogliamo tenere nascosta a nessuno». Tra le varie ipotesi anche quella che all’interno delle civiche possano confluire esponenti fuoriusciti da altri partiti. «Potrebbe succedere – afferma Di Michele – ma non dipende dalla volontà degli attivisti di Termoli o del sottoscritto ma da quello che vogliono a livello nazionale». Nel frattempo in città si lavora per terminare la formazione della lista. «Siamo in una fase di conclusione della lista che è quasi pronta anche se manca ancora qualche cittadino di buona volontà. Siamo però a buon punto – ha concluso Di Michele – ci interessava stilare il programma e anche quello è a buon punto. Facciamo queste assemblee per sensibilizzare i cittadini rispetto ai problemi di Termoli e per starci vicino in questa che sarà una delle campagne elettorali più importanti della storia termolese».

Zoo Vet After

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com