Ambulanti in protesta: «Siamo diventati invisibili per le istituzioni»

Sit-in dinanzi alla Prefettura: «Il Governo si è dimenticato di 186mila piccole attività»

«Il 3 giugno chiederemo di essere ricevuti dal Presidente della Repubblica Mattarella. Il Governo, nei suoi atti ufficiali si è dimenticato di 186mila attività ambulanti che stanno vivendo una delle crisi più profonde a causa delle chiusura dei mercati  e delle fiere». A protestare sono gli ambulanti che, anche a Campobasso, si sono riuniti dinanzi al Palazzo del Governo per protestare contro le istituzioni che «hanno trasformato la nostra in una categoria di invisibili». «Le fiere ancora non hanno una data sulla ripartenza. Il governo per noi non ha stabilito nessun contributo diretto. Il Governo non ha eliminato, ma solo posticipato, il pagamento di Tosap, Cosap, e Tari. Inoltre non siamo stati nemmeno sgravati dal versamento dei contributi previdenziali almeno nel periodo in cui siamo stati chiusi. Per questo – terminano – abbiamo organizzato una manifestazione per il prossimo 3 giugno durante la quale chiederemo di essere ricevuto dal presidente Mattarella»   

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com