Amadori annuncia l’avvio delle attività dell’incubatoio di Bojano

Impiegati al momento 15 lavoratori, le assunzioni saranno incrementate nei prossimi mesi

5×1000 2019

Amadori annuncia, attrvaerso una nota stamopa, che questa mattina sono iniziate le attività di messa a regime degli impianti presso l’incubatoio di Bojano, in provincia di Campobasso.
Le opere di riqualificazione dell’incubatoio, iniziate lo scorso febbraio, si sono concluse nei tempi previsti.
Attualmente nella nuova struttura, che entra a far parte della filiera integrata Amadori, sono impiegati 15 lavoratori. Le assunzioni saranno incrementate nel corso dei prossimi mesi, in linea con gli impegni assunti dal Gruppo con tutte le parti sociali.

5×1000 2019

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli