Alternanza scuola-lavoro: una porta per il futuro

di Irene D’Alessandro

L’alternanza scuola-lavoro per molti è considerato un periodo di “riposo” dalla routine scolastica e, in effetti, da una parte è così. D’altro canto è un modo stimolante di imparare cose che magari non avremmo mai pensato potessero interessarci.

Anche all’Istituto “Pilla” è iniziato il periodo di alternanza presso il Quotidiano del Molise e, puntualmente, molti si chiedono “Perché fare alternanza presso un quotidiano all’interno di un corso di geometra o ragioneria?”

È ritenuta un’attività utile, non solo per imparare, ma anche per sperimentare delle esperienze lavorative che potrebbero in futuro aprire molte strade per i ragazzi. Nonostante non faccia parte del ramo dei geometri scrivere articoli di giornale, è un’esperienza nuova ed utile. Inoltre in pochi giorni si possono incrementare nuovi metodi di scrittura che prima d’ora non si conoscevano, grazie anche all’aiuto dei tutor che supervisionano i lavori svolti dagli studenti. Oramai la maggior parte delle scuole ha iniziato ad interagire con il mondo del lavoro e agli studenti farà senz’altro bene.