Allarme siringhe abbandonate in Via D’Amato, lo sdegno dei cittadini sui social

Ancora un caso di degrado in pieno centro a Campobasso, la segnalazione di un nostro lettore

REDAZIONE
CAMPOBASSO

Ancora degrado e paura a Campobasso e l’allarme mette i brividi: «In tanti continuano a far uso di droghe, anche pesanti» e la dimostrazione è nelle continue segnalazioni dei cittadini che, soprattutto attraverso i social, condividono le foto di siringhe abbandonate in qualsiasi zona della città. E dopo le segnalazioni del mese scorso di siringhe usate e lasciate nei pressi di alcune abitazioni in via XXIV Maggio e nella centralissima via Buozzi, ora si aggiunge anche la zona tra via D’Amato e via Insorti d’Ungheria. Come si vede dalla foto, ci sono due siringhe usate e buttate dietro il cancello della ex scuola elementare di via D’Amato, una struttura chiusa e quasi del tutto abbandonata. «Posto questa foto fatta in pieno centro a Campobasso, non so il motivo per il quale siano state usate ma sono siringhe e sono alla portata di tutti anche di bambini: in questa città non si capisce più nulla» scrive il cittadino che ha condiviso lo scatto sui social. Una strada nel cuore della città di Campobasso, dove ci sono palazzi, negozi, uffici e dove abitano tantissime persone. «La gente ancora si droga. Questa città sta diventando uno schifo totale» scrive qualche altro. «Che schifo, questa città non offre più niente, è allo sbando totale, fossi per le strade, siringhe in pieno centro, aiuole trascurate, zero lavoro per i giovani. Da città giardino siamo diventati città spazzatura, non c’è più orgoglio di viverci, siamo all’abbandono totale» commenta esasperato un altro cittadino». E da questi pensieri nascono anche domande sulle varie strutture abbandonate, soprattutto in pieno centro, come l’ex supermercato di via D’Amato dove regna il degrado più assoluto.