Alla guida ubriaco, scatta il ritiro della patente per un 60enne

Nella settimana dal 4 al 10 maggio 2022 si è svolta, a livello europeo, la campagna congiunta di controlli denominata“ALCOHOL & DRUGS”, programmata da ROADPOL-European Road Policing Network, la rete di cooperazione tra le Polizie Stradali nata sotto l’egida dell’Unione Europea. 

Lo scopo della campagna “ALCOHOL & DRUGS” è di effettuare controlli mirati sull’intero territorio europeo per l’accertamento della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti: a tal fine la specialità Polizia Stradale ha effettuato per tutto il periodo in questione, sull’intero territorio nazionale, dei mirati controlli con precursori ed etilometri, con particolare attenzione anche ai conducenti di veicoli pesanti e commerciali. 

In provincia di Isernia i controlli sono stati effettuati dalla locale Sezione Polizia Stradale e dal Distaccamento di Agnone principalmente in orari serali e notturni. Complessivamente sono state 15 le pattuglie impiegate e quasi 100 i conducenti controllati.

Proprio nell’ambito degli ordinari controlli, nei giorni scorsi, una pattuglia del Distaccamento di Agnone ha sorpreso un uomo di circa sessant’anni alla guida di un’ utilitaria, mentre percorreva con andatura incerta la S.S.85, con un tasso alcolemico di 2,32 g/l, quasi 5 volte oltre la soglia massima prevista di 0.5 g/l.

Immediato il ritiro della patente di guida dell’ uomo e la segnalazione alla locale Prefettura per l’ applicazione della sospensione che in questi casi può arrivare a due anni, oltre alla decurtazione di 10 punti.