Alimenti, controlli dei Nas su 453 bovini a rischio

In azione il Nucleo sanitario dei Carabinieri, coadiuvato dal servizio veterinario competente

REDAZIONE

Nell’ambito dei controlli della sicurezza alimentare, al fine di verificare la corretta filiera della produzione, lavorazione e commercializzazione delle carni e dei prodotti a base di carne, nonché della produzione di latte e derivati, il NAS di Campobasso, operante sull’intero territorio regionale, a seguito di ispezioni effettuate presso aziende zootecniche ubicate in comuni limitrofi al capoluogo regionale, ha proceduto in tre distinti allevamenti a porre sotto vincolo sanitario 453 bovini da carne e da latte poiché non correttamente identificati rispetto al registro di stalla e all’applicazione dei marchi auricolari. Il NAS si è avvalso della collaborazione del Servizio Veterinario competente, il quale ha intrapreso accertamenti sanitari finalizzati alla verifica di eventuali presenze di malattie infettive e/o diffusive. Nel corso dei controlli si è proceduto a segnalare il titolare di un allevamento per violazioni alle norme sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e alla chiusura di un deposito di formaggi perché non autorizzato sanitariamente. Sono state contestate violazioni amministrative per violazione alle leggi in materia di igiene degli alimenti.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com