Alaniz in città, presto una nuova opera d’arte (FOTO)

Realizzerà un altro murale dedicato al femminicidio. Intervento possibile anche grazie al contributo della Calenda

Camera di Commercio – SPID

REDAZIONE
ISERNIA

È arrivato stamattina a Isernia lo street artist internazionale Alaniz. Nei prossimi giorni realizzerà una nuova opera d’arte dedicata al tema del femminicidio, intitolata a Stefania Cancelliere, isernina brutalmente uccisa dall’ex marito nel 2012. Il murale sorgerà sulla facciata laterale dell’auditorium “Unità d’Italia”, sulle ceneri del precedente, sempre realizzato dall’artista argentino, distrutto lo scorso ottobre a seguito di un incidente stradale. Sarà una nuova opera, perché, un vero artista non replica mai lo stesso lavoro.
Ad attendere Alaniz l’assessore alla cultura della città di Isernia, Eugenio Kniahynicki e il consigliere regionale e comunale, Filomena Calenda. L’artista una volta arrivato in città si è messo subito al lavoro. Nel giro di qualche giorno l’opera dovrà essere ultimata.
A seguito dell’incidente stradale il Comune ha fatto richiesta di danni all’assicurazione del conducente, riconoscendo il danno, sia per il muro che per l’opera d’arte, pari a 4.500 euro iva inclusa. Poiché nella realizzazione del murale ci si è accorti che l’intonaco dell’auditorium non era idoneo per preservare l’opera nel tempo, si è deciso di effettuare un lavoro aggiuntivo: pannellare il muro e rasarlo. Tale intervento, però, non era coperto dalla somma proveniente dall’assicurazione. A questo punto è intervenuta il consigliere Calenda che, a pochi giorni dell’incidente, aveva promesso di voler contribuire, a sue spese, al rifacimento dell’opera d’arte. «Alaniz è in città per conto dell’Associazione Italiana Cultura Elettronica – precisa l’assessore Kniahynicki – e il delegato del sodalizio, Francesco Ciccone, ha ritirato l’assegno donato dalla consigliera Calenda». Il nuovo murale sarà pronto e inaugurato già il prossimo fine settimana. Isernia, dunque, avrà nuovamente un’opera di street art di importanza internazionale. E non sarà l’unica. L’assessore Kniahynicki, infatti, ha annunciato che a breve altri tre murale, riguardanti la storia della città di Isernia, compariranno nel capoluogo pentro. Nei prossimi mesi, dunque, tutti con il naso all’insù a caccia di una nuova opera d’arte realizzata sui muri della città.

 

Camera di Commercio – SPID

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli