Al via lo smantellamento dell’ospedale da campo al San Timoteo

Da oggi, 6 giugno, sarà possibile vaccinarsi contro il Covid all’interno dell’ospedale basso molisano

Era il febbraio del 2021 quando da Avezzano arrivarono all’ospedale San Timoteo di Termoli i moduli con all’interno il necessario per allestire in tempi rapidi un ospedale da campo della Croce Rossa.

All’epoca l’ospedale da campo sarebbe dovuto entrare in funzione per ospitare fino a 25 pazienti, per alleggerire la pressione sull’ospedale basso molisano dove erano stati ricoverati pazienti positivi al Covid che avevano avuto necessità di ospedalizzazione.

Purtroppo l’assenza di personale da collocare all’interno dell’ospedale da campo in piena pandemia aveva portato alla riconversione di quest’ultimo a primo centro vaccinale della città adriatica. Siamo a marzo 2021.
Nei mesi a seguire l’ospedale da campo di Termoli è stato il primo, per numero di somministrazioni dei vaccini a trainare la campagna vaccinale.

Un lungo percorso che ci porta ad oggi, lunedì 6 giugno. Proprio da questa mattina, infatti, le vaccinazioni contro il Covid verranno eseguite non più nell’ospedale da campo bensì all’interno dell’ospedale San Timoteo. Le tende sono in fase di smontaggio segno tangibile della fine dell’emergenza da Coronavirus.