Al posto della banana di Cattelan la salsiccia di Riccia

La risposta divertente del Molise all’opera d’arte dell’artista Cattelan

REDAZIONE

Come ha titolato Repubblica, “L’arte scivola sulla banana di Cattelan”. E sembra essere proprio cosi. Maurizio Cattelan, artista padovano, ha presentato questa sua nuova opera all’Art Basel di Miami Beach. Si tratta di una banana attaccata ad una parete della galleria Perrotin con un pezzo di scotch grigio. Titolo dell’opera: Comedian. E’ stata valutata per 120mila dollari. Ma cosa c’entra il Molise con tutto questo? Ebbene l’ex consigliere regionale e presidente di commissione, Salvatore Ciocca ha cavalcato l’onda rispondendo alla banana di Cattelan con una salsiccia piccante di Riccia sempre attaccata al muro con lo scotch. «Non è una provocazione -ha commentato l’ex consigliere regionale molisano – ma un segno di rispetto per la nostra tradizione, una cosa che non è staccata da un albero, ma è fatta con carne di maiale, sale, peperoncino insaccato nel budello e fatto essiccare piano piano davanti al camino”. L’idea è divenuta subito virale sui social con il motto ‘Molise è arte’. Ciocca non si sarebbe mai aspettato tale clamore per una semplice foto su Facebook. «Come sta la salsiccia? Kaputt come la banana – risponde divertito – A breve pubblicherò anche la versione con salsiccia di fegato. E’ la mia risposta all’opera d’arte di Cattelan, con la differenza che lui ha messo un prodotto importato, noi una cosa che facciamo da secoli. Preciso che il maiale, di cui abbiamo grande rispetto, si chiamava Pigmalione e il norcino si chiama Giosuè, nome evocativo: i nostri prodotti di norcineria richiedono abilità, competenza, e il nome di un profeta è quanto mai azzeccato».