Agnone pronta ad illuminarsi a festa con la ‘Ndocciata

Nel giorno dell’Immacolata si rinnova il rito legato al fuoco più affascinante ed ancestrale della cultura contadina

AGNONE. Centinaia di fiaccole intrecciate sono pronte ad ardere e ad illuminare le strade di Agnone nel giorno dell’Immacolata con cui, tradizionalmente, si aprono le feste natalizie. L’appuntamento con la ‘Ndocciata è fissato per le 18 ed è facile prevedere un massiccio afflusso di turisti nel centro altomolisano per assistere ad uno dei riti legati al fuoco più affascinanti ed ancestrali.

Dal 2011 la ‘Ndocciata è entrata a pieno titolo nel “Patrimonio D’Italia Per La Tradizione” e figura tra le 34 eccellenze italiane per capacità di mantenere vivo il folklore del proprio territorio nel rispetto degli animali e dell’ambiente, incentivando la partecipazione di turisti e visitatori.

Gli “‘ndocciatori”, ossia coloro che portano in spalla le fiaccole intrecciate, arrivano dalle contrade del paese: Capammonde e Capaballe, Sant’Onofrio, Guastra, Colle Sente e San Quirico indossando abiti ispirati alla tradizione contadina. Il corteo si aprirà con i figuranti che portano i prodotti della terra per rimarcare il carattere propiziatorio della ‘Ndocciata cui seguiranno i portatori in una lunga scia di luce accompagnata dal crepitio del fuoco, la prima scoperta che ha rivoluzionato per sempre la vita dell’uomo sulla terra.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com