Acquisto immobile: meglio un’agenzia o un privato?

Se avevi ormai da tempo in programma l’acquisto di un immobile ma durante il 2020 non hai potuto concretizzare nulla per via della situazione complicata dovuta al Covid, ti conviene approfittarne adesso perché questo è il momento perfetto per investire nel mercato immobiliare. Secondo gli esperti infatti la lenta ripresa del settore si potrà notare sin dai primi mesi del 2021, quando aumenteranno le compravendite ma i prezzi rimarranno pressoché invariati. A partire dall’anno successivo però potremmo assistere ad una vera e propria inversione di tendenza, con un rialzo generale del valore degli immobili ed un esponenziale incremento degli acquisti da parte di privati.

Compiere un investimento di questo tipo tuttavia è impegnativo e sono ancora diverse le persone che si chiedono se convenga rivolgersi ad un’agenzia immobiliare oppure ad un privato. In entrambi i casi infatti ci sono da considerare vantaggi e svantaggi, dunque vale la pena fare chiarezza.

Rivolgersi ad un’agenzia immobiliare: pro e contro

Ormai quasi tutti consigliano oggi di rivolgersi ad un’agenzia immobiliare se l’intenzione è quella di acquistare una nuova casa ed il motivo è legato prima di tutto al fattore sicurezza. Purtroppo infatti il rischio di incappare in una truffa al giorno d’oggi è ancora elevato e si presenta solo quando si concludono trattative con i privati. Le agenzie immobiliari consentono dunque di avere maggiori tutele e garanzie, acquistando in tutta tranquillità ma non solo. Un altro vantaggio offerto dai professionisti che operano nel settore immobiliare è quello di poter visitare un numero cospicuo di case, in modo da farsi un’idea completa di quello che offre il mercato. Ormai trovare un immobile è semplice: se per esempio vuoi acquistare casa nel capoluogo del Molise ti basta cercare in Google “agenzie immobiliari Campobasso” per trovare moltissimi annunci differenti.

Infine, altro aspetto da considerare, rivolgendoti ad un’agenzia avrai meno pensieri perché di tutte le dovute verifiche sul proprietario e sull’immobile se ne occupano i professionisti. Se al contrario dovessi concludere la trattativa direttamente con un privato ti dovresti preoccupare anche di tutti questi aspetti.

L’unico svantaggio del affidarsi ad un’agenzia immobiliare è prettamente economico, perché come ben saprai è prevista una commissione per il servizio. Va detto però che piuttosto che rischiare una truffa vale la pena spendere qualche centinaio di euro in più.

Acquistare casa da un privato: pro e contro

Acquistare casa da un privato non è quasi mai una buona idea, per quanto all’apparenza si possano concludere degli ottimi affari. Certo, senza passare attraverso l’agenzia si può risparmiare qualcosa, ma non ne vale quasi mai la pena perché il rischio di una truffa è sempre in agguato. Inoltre, bisogna sempre considerare che concludere una trattativa a proprio favore direttamente con un privato è spesso complicato. Spesso il prezzo viene stabilito sulla base di parametri non riconosciuti a livello ufficiale ed occorre dunque rivolgersi a terzi per chiedere una valutazione immobiliare seria ed attendibile. A tutto ciò bisogna aggiungere che tutte le verifiche sulla casa e sul proprietario devono essere condotte in autonomia, il che comporta una grandissima perdita di tempo.